Storia #16 – Il Covid e le malattie autoimmuni

La storia di Francesca e della sua malattia autoimmune: vivere l'angoscia di non ricevere più assistenza.

Le malattie autoimmuni sono tutt’oggi poco conosciute, ma per chi ne soffre costituiscono una sorta d’inferno quotidiano nel quale si ha una sola certezza: non esiste cura, bisogna cercare di sopravvivere.
In questo momento tragico, noi immunodepressi siamo soggetti particolarmente a rischio, pertanto, a meno di urgenti necessità terapeutiche, ci é rigorosamente chiesto di restare a casa.
La mia malattia si é riacutizzata proprio in questi giorni di quarantena. Il mio medico cerca di darmi indicazioni telefonicamente, ma non so fino a quando i farmaci riusciranno ad arginare la situazione. Cosa succederebbe nell’ipotesi della necessità di un ricovero?
Piú tempo durerà l’emergenza Covid19 ,più noi vivremo nell’angoscia di non poter ricevere assistenza, o di rischiare un contagio che per noi sarebbe davvero molto pericoloso.
Vorrei tanto che la gente capisse che, nonostante al momento il Covid19 rappresenti la priorità assoluta in ambito sanitario, ciò non significa che altre patologie serie abbiano smesso di affliggere chi combatteva la propria personale guerra quotidiana ancor prima della diffusione del virus.
So che per molti stare a casa rappresenta un enorme sacrificio, ma vi chiedo di pensare anche a chi come me auspica un pronto ritorno alla normalità per provare a combattere contro il proprio male.
Possiamo farcela solo grazie alla collaborazione e alla sensibilità di tutti.

Francesca

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Altre storie

Condividi la tua Storia