Storia #4 – “Noi siamo cittadini di serie C”

Una semplice frase che riassume questa storia: "Noi siamo cittadini di serie C"

Ciao Pietro, per me è un grande piacere poterti scrivere e raccontare. Anche io come i miei colleghi siamo a lavoro e lo saremo anche con restrizioni maggiori. Non siamo né medici né infermieri, tantomeno lavoriamo in supermercato o farmacia.
Siamo una categoria sottopagata e poco tutelata, nessuno ci darà un premio o un aumento oppure lo straordinario, ma dobbiamo essere presenti. Il mio lavoro non può essere fatto in smart e se stai a casa non vieni pagato (lo hanno già confermato).
Qui nessuno ci controlla, zero DPI se non un gel igienizzante.
Siamo cittadini di serie C.


Anonimo

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter

Altre storie

Condividi la tua Storia